Share to Twitter Share to Linkedin Share to Myspace Share to Delicious Share to Google 
Aiuto
Info: Il tuo browser non accetta i cookie. Se vuoi utilizzare il carrello e fare acquisti devi abilitare i cookie.
EMOZIONI E RELAZIONE A SCUOLAIL CALL CENTER EFFICACE


LA MUSICA TRA GIOCO E COMUNICAZIONE
Visualizza Ingrandimento


LA MUSICA TRA GIOCO E COMUNICAZIONE


Prezzo: €7.00

Chiedi un'informazione riguardo questo prodotto




LA MUSICA TRA GIOCO E COMUNICAZIONE


da Giusy Negro
Ebook Edizioni Circolo Virtuoso
Data di pubblicazione: 21 February 2013
ISBN:
978-88-97521-41-9
Pagine: 125



CLICCA QUI PER SCARICARE LA VERSIONE DEMO



ABSTRACT


800x600

L’opera, alternando riflessioni teoriche sulla musica e indicazioni metodologiche per il relativo insegnamento, costituisce un ambizioso e compiuto progetto di educazione musicale. La prospettiva didattica non esaurisce, però, le sue potenzialità all’ambito scolastico. Se «giocare con la musica», secondo l’esplicita intenzione dell’autrice, diventa la strategia accattivante per accostare il bambino al mondo dei suoni, l’intento educativo si svela nella percezione sonora come base dell’intelligenza musicale. Ma «imparare giocando» non è il solo intento dell’opera. Un intero capitolo è dedicato alla musicoterapia, alla sua attinenza con l’infanzia e alla sua incisiva capacità risolutiva di alcuni casi clinici. Se la musica è gioco, lo è a partire dalla straordinaria forza evocativa e comunicativa che essa possiede.

Normal 0 14 false false false IT X-NONE X-NONE MicrosoftInternetExplorer4 /* Style Definitions */ table.MsoNormalTable {mso-style-name:"Tabella normale"; mso-tstyle-rowband-size:0; mso-tstyle-colband-size:0; mso-style-noshow:yes; mso-style-priority:99; mso-style-parent:""; mso-padding-alt:0cm 5.4pt 0cm 5.4pt; mso-para-margin:0cm; mso-para-margin-bottom:.0001pt; mso-pagination:widow-orphan; font-size:10.0pt; font-family:"Times New Roman","serif";}



AUTORE


Giusy Negro, nata a Lecce, è docente di filosofia, storia ed educazione musicale, attualmente in servizio presso l'I.C. di Melendugno. Diplomata in pianoforte, specialista in psicopedagogia clinica e musicoterapia, ha pubblicato Il sistema pedagogico montessoriano; La musica nella società interculturale; La musica tra gioco e comunicazione, edito anche in inglese e in tedesco.




INTRODUZIONE


800x600

Normal 0 14 false false false IT X-NONE X-NONE MicrosoftInternetExplorer4 /* Style Definitions */ table.MsoNormalTable {mso-style-name:"Tabella normale"; mso-tstyle-rowband-size:0; mso-tstyle-colband-size:0; mso-style-noshow:yes; mso-style-priority:99; mso-style-parent:""; mso-padding-alt:0cm 5.4pt 0cm 5.4pt; mso-para-margin:0cm; mso-para-margin-bottom:.0001pt; mso-pagination:widow-orphan; font-size:10.0pt; font-family:"Times New Roman","serif";}

Il libro che qui viene presentato costituisce, a ben vedere, un ambizioso e compiuto progetto di educazione musicale. La prospettiva didattica non esaurisce, però, le sue potenzialità all’ambito scolastico. Se «giocare con la musica», secondo l’esplicita intenzione dell’autrice, diventa la strategia accattivante per accostare il bambino al mondo dei suoni, l’intento educativo si svela nella «percezione sonora come base dell’intelligenza musicale».

Ma «imparare giocando» non è il solo intento del libro: un aspetto ampiamente trattato è quello rivelatosi straordinariamente importante a livello clinico con la musicoterapia. Si tratta di una pratica che incontra crescente consenso e successo: l’ascolto fetale del ritmo cardiaco della madre e dei suoni del mondo circostante sedimentano ricordi che possono essere richiamati alla memoria e accendere sviluppi positivi a livello cognitivo.

Se la musica è gioco, lo è a partire dalla straordinaria forza evocativa e comunicativa che essa possiede. Un solido impianto teorico fa da sfondo all’intera struttura del libro, dove la musica viene filtrata attraverso la cartina di tornasole della comunicazione massmediatica ed alcune importanti categorie interpretative, come quella che rinvia a Kant e al suo schema sintetico che è alla base della teoria dell’ascolto responsabile: i momenti isolati di fascino sensoriale (“orecchiabile”) si dimostrano inconciliabili con la costituzione immanente dell’opera d’arte, che vive all’interno di una sostanziale unità sintetica. La musica non deve solo divertire e distrarre, ma è anche fonte non secondaria di conoscenza.

Questa è la tesi di Th.W. Adorno, il grande filosofo e musicologo tedesco morto nel 1969, a cui è dedicata buona parte del primo capitolo. L’idea che nella musica trovino espressione le tensioni e le fratture profonde della società contemporanea costituisce il motivo di fondo della musicologia e sociologia filosofica di Adorno, in cui concorrono elementi del pensiero marxista, dello hegelismo di sinistra e della filosofia «negativa». Partendo dall’analisi dei fenomeni di mercificazione estetica prodotti dall’industria della cultura di massa, egli vide nell’isolamento dell’avanguardia e nel radicalismo delle sue scelte linguistiche una via di salvezza, tragica e utopistica, contro i processi di razionalizzazione massificante messi in moto dal capitalismo maturo. Esemplare in tal senso resta l’interpretazione da lui data nella Filosofia della musica moderna (1949), della musica di Schönberg e della sua scuola, idealmente contrapposta al neoclassicismo «reificato» di Stravinskij. Le categorie della filosofia adorniana (fondamentali anche i suoi saggi su Wagner, 1952, e Mahler, 1960) ebbero grande influenza sul pensiero delle avanguardie musicali del secondo dopoguerra, i cui sviluppi trovarono in lui un acuto e talvolta polemico osservatore.




Commenta su Facebook

Scrivi una recensione sul prodotto

Recensioni Clienti:

Nessuna recensione disponibile per questo prodotto.
Autenticati per poter scrivere una recensione.

Ultimo Aggiornamento: martedì, 27 giugno 2017 18:58





Carrello Vuoto
Il carrello è vuoto.

Appuntamento

Seguici sui Social

Skype

Notizie

Catalogo

Scopri tutti i titoli pubblicati da Edizioni Circolo Virtuoso!In questa sezione potrai sfogliare il catalogo di Libri e E-book di Edizioni Circolo Virtuoso e scaricarlo in formato pdf ...

>> LEGGI TUTTO
PUBBLICA CON NOI

Pubblica con le Edizioni Circolo Virtuoso! Hai scritto un libro (narrativa, poesia, saggistica, ecc.) e vuoi pubblicarlo? Hai una grande competenza in qualcosa e vuoi trasformarla in testo scritto? ...

>> LEGGI TUTTO